Prolocatur

I proprietari che danno in locazione i propri alloggi (ancorché per finalità turistiche) esercitano solo il loro diritto di proprietà privata e non esercitano, invece, una attività ricettiva. Gli alloggi dati in locazione dai proprietari (ancorché per finalità turistiche) non possono dunque essere compresi tra le strutture ricettive e i proprietari considerano illegittima qualunque limitazione al libero esercizio del diritto di proprietà privata che non sia stabilita da una legge dello Stato. La comunicazione dei flussi turistici, la riscossione e il versamento della imposta di soggiorno, la comunicazione alla Questura dei nominativi delle persone alloggiate rappresentano adempimenti di interesse pubblico rispetto ai quali i proprietari non intendono sottrarsi ma, in relazione ai quali, reclamano semplificazioni. PERCHÈ ASSOCIARSI A PRO.LOCA.TUR Perché più saranno gli associati e più facilmente l’associazione potrà realizzare di proporsi come interlocutore privilegiato delle Istituzioni nazionali e locali e delle altre organizzazioni portatrici di analoghi interessi al fine di ottenere norme e o regolamenti che siano rispettosi del diritto di proprietà privata e quindi del diritto di dare liberamente in locazione gli alloggi a prescindere dalla finalità della locazione (abitativa, turistica o altra ancora).
Prolocatur
Prolocatur
Abbiamo sempre letto con grande attenzione le fake news contenute nei dossier di Federalberghi su quella che loro chiamano "shadow economy". Ora attendiamo con ansia il prossimo dossier sulla "illegal economy" di un numero di albergatori ormai non più insignificante.

Attendiamo anche una dichiarazione del Ministro Gian Marco Centinaio al quale ci permettiamo di ricordare che la richiesta di incontro presentata dal cordinamento delle associazioni nazionali (Prolocatur, Host+Host e Host Italia) giace da mesi sul tavolo della sua segreteria.
Prolocatur
Prolocatur
Grazie anche ai tanti milanesi che hanno scelto di condividere le proprie case? Benefici per tutti a costo zero per le casse dello Stato e dei Comune (che, invece, incassa milioni di euro dall’imposta di soggiorno)?

Eppure Regione Lombardia si ostina a voler “classificare” sui propri portali come “gestori di strutture ricettive o di esercizi ricettivi” soggetti che si limitano a dare in locazione il proprio alloggio senza intrattenere alcuna relazione con l’inquilino (e quindi senza fornirgli alcun servizio) dopo avergli fatto firmare il contratto e avergli consegnato le chiavi dell’appartamento.

Ma è lo stesso Comune di Milano che tramite l’Uffico Tributi, pretende di disattendere la ricostruzione data anche dal Tribunale di Milano, attribuendo al proprietario che dà in locazione il proprio alloggio la qualifica di gestore di un “albergo senza ristorante” e pretendo quindi la TARI applicabile alle attività commerciali e imprenditoriali.

C’è poi il problema dell’accordo con Airbnb, in forza del quale l’imposta di soggiorno viene fatta pagare alla fonte anche a chi ne sarebbe esente? A che titolo il Comune incassa quei denari non dovuti da minori, residenti e accompagnatori di degenti in ospedale che Airbnb non sa essere tali?
Prolocatur
Prolocatur
Secondo il Tribunale di Milano: "Il criterio distintivo tra la locazione di alloggi e l'esercizio dell'industria di affittacamere è costituito dal fatto che, mentre il secondo rapporto è accompagnato dalla prestazione di servizi personali (che del rapporto stesso sono accessorio e complemento imprescindibile), nella locazione, invece, LA PERSONA DEL LOCATORE RIMANE DEL TUTTO ESTRANEA ALLA VITA DELL'OSPITATO ed ogni relazione tra i contraenti si esaurisce nella conclusione del negozio giuridico, senza che vi sia posto per rapporti di fatto, riconducibili alla nozione di ospitalità."
Prolocatur
Prolocatur
Mentre il Governo ha preso atto che il sistema della "cedolare secca" garantisce un aumento del gettito e lo ha esteso anche alle locazioni di locali commerciali (negozi) anche al fine di favorire l'apertura di nuovi esercizi, il SUNIA (sindacato degli inquilini) se viene fuori con una richiesta di aumento della tassazione sugli immobile. Cose dell'altro mondo.

Giorgio Spaziani Testa Host+Host Airbnb

https://www.stamptoscana.it/casa-sunia-gli-affitti-turistici-vanno-tassati-come-reddito-dimpresa/?fbclid=IwAR2NP8R4144a3IQz4H9GiFN1vdE_drLvFtP-bgqiaz7tFFWPaOi79obYe0M
Prolocatur
Prolocatur
Ci sono letture che ci ispirano in modo particolare e che illuminano di nuova luce la strada che stiamo percorrendo. Questa è sicuramente una di quelle.
“Non posso dire ai miei ragazzi che l'unico modo d'amare la legge è d'obbedirla. Posso solo dir loro che essi dovranno tenere in tale onore le leggi degli uomini da osservarle quando sono giuste (cioè quando sono la forza del debole).
Quando invece vedranno che non sono giuste (cioè quando sanzionano il sopruso del forte) essi dovranno battersi perché siano cambiate.”
Don Lorenzo Milani - Lettera ai giudici
Prolocatur
Prolocatur
UN BUON MODO PER INIZIARE L'ANNO NUOVO? ASSOCIARSI A PROLOCATUR! 😉

Compila il modulo online, paga con Paypal o con bonifico la quota associativa (€40 per il 2019), potrai accedere al gruppo Prolocatur Lounge e all'area riservata del nostro sito web: http://prolocatur.org/membership-join/