Version
Download 30
Total Views 81
Stock
File Size 53.07 KB
File Type xlsx
Create Date 14/08/2017
Last Updated 18/08/2017
Download

Semplice modello in Excel, che replica un mini 730, dove, inserendo gli elementi essenziali della dichiarazione dei redditi, è possibile avere una indicazione di massima sull'imposta da pagare e verificare la convenienza nella scelta della tassazione da applicare agli affitti (cedolare secca o IRPEF ordinaria).

E' sufficiente inserire (nelle caselle di colore giallo) i dati del reddito principale (scegliendo tra lavoro dipendente, da pensione, altri redditi) e quello degli affitti, alcune indicazioni sugli eventuali familiari a carico (coniuge, figli, altri familiari) e le spese detraibili (sanitarie, interessi mutuo, ristrutturazioni, ecc.).

 

E' quindi possibile scegliere il tipo di tassazione per gli affitti.

Lo schema calcola l'imposta da pagare (o IRPEF ordinaria per tutti i redditi, oppure differenziata tra redditi ordinari e redditi da affitto con cedolare secca).

Per quanto ovvio, lo schema serve per avere una prima idea della convenienza, in modo da essere preparati in sede di dichiarazione dei redditi, sulle scelte da fare, che dovranno comunque essere basate sui conteggi più precisi delle procedure dei CAF o del commercialista, nonché di tutti gli elementi non inclusi nel modello per ovvi motivi di semplificazione.

Lo schema riporta un sintetico commento per la spiegazione delle cifre e dei calcoli effettuati, e comunque, nell'ultima riga in basso, il confronto immediato delle due opzioni possibili.

Convenienza cedolare secca