Prolocatur

I proprietari che danno in locazione i propri alloggi (ancorché per finalità turistiche) esercitano solo il loro diritto di proprietà privata e non esercitano, invece, una attività ricettiva. Gli alloggi dati in locazione dai proprietari (ancorché per finalità turistiche) non possono dunque essere compresi tra le strutture ricettive e i proprietari considerano illegittima qualunque limitazione al libero esercizio del diritto di proprietà privata che non sia stabilita da una legge dello Stato. La comunicazione dei flussi turistici, la riscossione e il versamento della imposta di soggiorno, la comunicazione alla Questura dei nominativi delle persone alloggiate rappresentano adempimenti di interesse pubblico rispetto ai quali i proprietari non intendono sottrarsi ma, in relazione ai quali, reclamano semplificazioni. PERCHÈ ASSOCIARSI A PRO.LOCA.TUR Perché più saranno gli associati e più facilmente l’associazione potrà realizzare di proporsi come interlocutore privilegiato delle Istituzioni nazionali e locali e delle altre organizzazioni portatrici di analoghi interessi al fine di ottenere norme e o regolamenti che siano rispettosi del diritto di proprietà privata e quindi del diritto di dare liberamente in locazione gli alloggi a prescindere dalla finalità della locazione (abitativa, turistica o altra ancora).
Prolocatur
Prolocatur
‼️ Affitti brevi ‼️
Avranno un codice identificativo nazionale ma i proprietari, a differenza degli agenti immobiliari e dei portali, non saranno obbligati a pubblicarlo negli annunci.
Cosi prevede ➡️ l’art. 13 quater, COMMA 7 ⬅️, del decreto crescita (d.l. 34/2019) convertito con modificazioni dalla legge 58/2019.

Gian Marco Centinaio Matteo Salvini Host+Host Host Italiani - Ospitalità in regola OspitaMI Valerio Lubello Matteo Frigerio Giulio del Balzo Mauro Turcatti Confedilizia APE Confedilizia Verona
Prolocatur
Prolocatur
L'impatto economico diretto della locazione breve vale una flat tax o il reddito di cittadinza MA SENZA SPESE PER LO STATO che, anzi, vede incrementate le entrate tributarie, così come i comuni vedono incrementate le entrate derivanti dall'imposta di soggiorno pagata dai turisti.

Secondo Airbnb la locazione breve ha portato nelle tasche degli italiani oltre 5 miliardi di euro nel 2018 senza bisogno di ricorrere a flat tax e/o reddito di cittadinanza. A ciò si aggiunga che ciascuno degli oltre 9 milioni di turisti che hanno soggiornato negli alloggi privati ha speso mediamente 125 euro al giorno che sono andati a beneficio della attività commerciali e pubbliche delle comunità locali.

Limitare la locazione breve/turistica sarebbe un suicidio. Per tutto il paese, per tutto il sistema turistico.

Gian Marco Centinaio Matteo Salvini Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza Confedilizia Host Airbnb Italia OspitaMI - host e home sharing a Milano e in Lombardia Host+Host AIRBNB Host Varese Laghi Malpensa HOST : Airbnb , Booking , Home Away , Etc... Host sotto la Mole Airbnb: host in Genova Host Sicilia (Locazione Turistica) Airbnb Host Milano Host Italiani - Ospitalità in regola

https://www.agi.it/economia/airbnb_guadagni_italia-5754371/news/2019-07-02/
Prolocatur
Prolocatur
Ecco l'ultima richiesta di audizione presso il Ministro Centinaio, inviata 3 giorni fa da Host+Host, Prolocatur e Host Italia. Sarà la volta buona? Riportiamo integralmente il testo perchè poco leggibile.

Egregio Senatore
Gian Marco Centinaio
Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo
Via Quintino Sella n. 42 00187 ROMA

Milano, 2 luglio 2019

OGGETTO: Richiesta di audizione in ordine al tema della banca dati delle strutture ricettive e delle “locazioni brevi” (articolo 13 quater d.l. 34/2019)

I sottoscritti, notaio Fabio Diaferia, dott. Valerio Nicastro e dott. Gianni Facchini, rispettivamente

nella loro qualità di presidenti delle associazioni Pro.Loca.Tur e Host Italia e

di vicepresidente della

associazione Host+Host, che sull’intero territorio nazionale rappresentano i proprietari che concedono in godimento i propri alloggi con contratti di locazione breve (anche per finalità turistica del conduttore) ritenendo che gli associati rappresentati dalla tre associazioni, possano avervi interesse, chiedono di poter

essere ascoltati in ordine all’emanando decreto di cui all’articolo 13 quater del stabilire:

d.l. 34/2019 che dovrà

a) le norme per la realizzazione e la gestione della banca dati, compresi i dispositivi per la sicurezza e la riservatezza dei dati;
b) le modalità di accesso alle informazioni contenute nella banca dati;
c) le modalità con cui le informazioni contenute nella banca dati sono messe a disposizione degli utenti e delle autorità preposte ai controlli e quelle per la conseguente pubblicazione nel sito internet istituzionale del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo;
d) i criteri che determinano la composizione del codice identificativo, sulla base della tipologia e delle caratteristiche della struttura ricettiva nonché della sua ubicazione nel territorio comunale.

Certi di un positivo riscontro inviamo i nostri migliori saluti.

Notaio Fabio Diaferia
Presidente della Associazione Pro.Loca.Tur.

Dott. Valerio Nicastro
Presidente della Associazione Host Italia

Dott. Gianni Facchini
Vicepresidente della Associazione Host+Host
Prolocatur
Prolocatur
🔴 AFFITTI BREVI 🔴:
UNA BANCA DATI CENSIRA' SOLAMENTE GLI ALLOGGI DATI IN LOCAZIONE BREVE DA PERSONE FISICHE CHE NON ESERCITANO ATTIVITA' DI IMPRESA.
Non verranno, invece, censiti gli alloggi dati in locazione dalle società e dalle altre persone giuridiche o dalle persone fisiche con partita iva.

Ogni alloggio sarà individuato da un ‼️CODICE IDENTIFICATIVO ‼️ma solo i gestori delle vere e proprie strutture ricettive, gli agenti immobiliari e i portali di prenotazione avranno l'obbligo di pubblicarlo negli annunci che offrono servizi all'utenza.

Dunque, stando alla lettera della legge, nessun obbligo di pubblicazione del codice identificativo graverà su chi NON gestisce una struttura ricettiva e NON offre servizi all'utenza.

Pro.loca.tur e alcune altre associazioni (Host+Host, Confedilizia e #hostitalia) hanno chiesto al Ministro Gian Marco Centinaio di essere ascoltate in vista della emanazione dei decreti attuativi. C'è ancora tanto da fare per coniugare 🔵 LEGALITA' E SEMPLIFICAZIONE 🔵 e giungere finalmente alla relizzazione di una
📩 COMUNICAZIONE UNICA 📩 e ad una Banca Dati autoalimentata dalle iscrizioni al portale AlloggiatiWeb.

https://www.ilsole24ore.com/art/alberghi-bb-e-affitti-brevi-arriva-grande-fratello-turismo-AC4OchW

Daniele Pesco Galeazzo Bignami OspitaMI Host Italiani - Ospitalità in regola Valerio Nicastro Valerio Lubello Matteo Frigerio Giulio del Balzo Gianni Facchini Michele Bazzi Mipaaft-icqrf Istat - Istituto Nazionale Di Statistica Ministero dell'interno Ministero dell'Interno - Dipartimento della Pubblica Sicurezza Carmelo Alfinito Fiaip - Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali Associazione ABBAV - B&B, Alloggi turistici ed Appartamenti del Veneto ANBBA @
Prolocatur
Prolocatur
Da leggere con attenzione. Questo è il progetto al quale le associazioni stanno da tempo lavorando per coniugare legalità e semplificazione
Prolocatur
Prolocatur
BANCA DATI DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLE LOCAZIONI BREVI. CODICE IDENTIFICATIVO.

IL COMMENTO DEL NOSTRO PRESIDENTE AL "DECRETO CRESCITA"

Gian Marco Centinaio Host+Host Host Italiani - Ospitalità in regola Valerio Nicastro Valerio Lubello Matteo Frigerio Giulio del Balzo Mauro Turcatti OspitaMI Confedilizia Confedilizia Venezia APE Confedilizia Verona Associazione ABBAV - B&B, Alloggi turistici ed Appartamenti del Veneto Fiaip - Federazione Italiana Agenti Immobiliari Professionali Daniele Pesco Galeazzo Bignami